venerdì 10 aprile 2015

La nostra...mia passione per i giochi in scatola

Ciao a tutti,
questo è il primo post del nostro blog (mio, Albe, e della mia splendida moglie Fla), dove si parlerà più o meno di giochi in scatola.

Ma quando è nata questa passione per i giochi in scatola? 

Uno e Paris Dakar
Quando ero piccolo e intendo proprio piccolo, prima a casa e poi in montagna a Bersezio (CN) alla sera con i miei genitori ho sempre giocato a qualcosa prima di andare a dormire. 

Ho cominciato con le carte "normali", rubamazzetto (beh ero piccolo avevo 8 anni!!!), cirulla, briscola, scala quaranta, pinnacola, macchiavelli, tresette, etc...

Finchè un capodanno a Bersezio abbiamo conosciuto dei ragazzi di Cuneo con cui abbiamo giocato a Dakar e a Uno!!! 
E' stata un colpo di fulmine, ci giocammo di continuo e facemmo proseliti con gli amici di famiglia, poi sono arrivati i giochi in scatola: Crack, Monopoly, Hotel, l'Isola di fuoco fino ad arrivare a Starquest.
Purtroppo li si ruppe qualcosa o forse ero cresciuto, o cambiato interessi, non so... ho abbandonato i giochi in scatola anche se continuavano a guardarmi dall'armadio.

Carcassonne
Finché non conobbi la mia splendida moglie che aveva una copia di Carcassonne (comprato a Londra mentre era in visita da uno dei suoi e ora nostri migliori amici, GianGian), facemmo una partita e scoprimmo che avevamo questa passione (o adesso potremmo dire malattia ahahah) in comune.
Mi piacque così tanto che mi feci spedire dall'america un bundle comprensivo di 6 espansioni!



Purtroppo non abitavamo vicino e quindi mentre lei era via durante i fine settimana, ci ritrovavamo su un sito di giochi on-line (www.brettspielwelt.de) e passavamo ore e nottate sfidandoci a questo splendido gioco.

Poi è arrivato l'amore (sia di nuovo verso i giochi in scatola che verso di lei) e abbiamo leggermente ampliato la nostra collezione comune di giochi, ma di questo ne parleremo in un altro post...

Quindi eccoci qua a raccontare la nostra passione per i giochi in scatola, le nostre serate di coppia o in compagnia di amici (soprattutto della nostra coppia preferita e di cui non possiamo assolutamente fare a meno, Maury e Chiara).


E allora via....