venerdì 4 novembre 2016

Albenga Dreams 2016 e il sogno continua (parte terza)

Eccoci all'ultima giornata di Albenga Dreams 2016 (con un po di ritardo direi, ma tra il lavoro e le fiere mi sono un po perso).
Ma torniamo alla fantastica tre giorni, ormai siamo diventati degli affecionados dei tavoli da gioco, e Fabio e Marco ci aspettavano, impazienti di farci provare altri titoli.
Solito giretto in Albenga con tutta la family, dove ci siamo gustati il concerto di Tamburi Giapponesi. 
Capperi che fisico che avevano i percussionisti, per poter suonare quei mega tamburi!

Quindi, salutati i pupi che andavano a nanna, ci sediamo a provare altri giochi stuzzicanti.


La serata comincia con una sana birra cruda, in modo da concludere la tessera per avere l'ultima birra gratis del festival ;-)

E cominciamo con il primo titolo.

Cortex Challenge

Gioco del 2015, edito da Asterion, da 2 a 6 giocatori dalla durata contenuta di 15 minuti. Il gioco è composto da carte che vengono rivelate una alla volta, scrutate per bene e poi coperte. Ogni carta è diversa e spinge il cervello a memorizzare, scovare, capire cosa è stato messo in tavola.
Ogni volta che uno pensa di conoscere il risultato, lo dichiara e rivela la carta: se ha ragione ottiene un pezzo di cervello. Chi riesce a comporre per primo l'intero encefalo vince.

Il gioco è molto simpatico e decisamente mette in moto tutti i neuroni. Ci è piaciuto un sacco. Mi sa che alla prima offertona lo portiamo a casa!

Mentre decidiamo cosa apparecchiare, arrivano i due bimbi che ormai da due giorni ci tengono compagnia e decidiamo di provare un collaborativo.

Pandemic La Cura

Ormai Pandemic esiste in tutte le salse, ma questo ha i dadi, una bella grafica e quindi lo intavoliamo.

Titolo di Matt Leacock, da 2 a 5 giocatori. Il gioco, con i suoi dadi colorati e i suoi meeple di varie forme e colori, fa la sua gran figura.

Lo scopo è debellare i virus trovandone la cura. Ogni giocatore prende un personaggio che avrà un'abilità ben specifica e, assieme agli altri giocatori, dovrà trovare la formula che sconfigge il male!

Ammetto che non lo abbiamo giocato tutto, ma solamente alcuni turni perché ci interessava capirne le meccaniche. Poi come sempre il collaborativo ci lascia sempre un po' freddini.

Pertanto... ci spostiamo su altro collaborativo! Ma volendo lo si può giocare anche in modo competitivo...

Room 25

Gioco del 2013, da 1 a 6 giocatori, collaborativo, semi-collaborativo e pure competitivo. Dalla durata di circa 40 di minuti.
Si crea una scacchiera con dei quadrati che rappresentano le stanze del cubo. Tutti i giocatori partono con la loro miniatura dal centro e devono, esplorando, trovare la tessera di uscita. Particolarità: si vince se tutti i giocatori escono assieme!
Giusto per dare ancor più pepe al gioco, ognuno ha un ruolo segreto con cui modificare la partita. Ci sono le guardie che devono tener dentro le persone e i prigionieri che vogliono scappare. Non sapere chi è chi, rende il gioco molto interessante. Inoltre ogni volta che uno spia una stanza, può dire agli altri solamente in che categoria di pericolosità si trovi, magari bluffando se si è proprio una guardia.

L'abbiamo giocato in 5 e sinceramente ha reso un sacco. Tre adulti e due bambini, di cui uno giocava uccidendo tutti gli altri e cercando di uscire da solo dal cubo. Chissà che cartoni animati guarda?!?!? Mah....

Comunque il gioco ci è piaciuto molto e appena i cubetti saranno dell'età giusta lo faremo entrare in collezione.

Classifica della tre giorni:


LadyCubetto

  1. Augustus (voto 7.5)
  2. Medieval Academy (voto 7.45)
  3. Sheriff of Nottingham (voto 7.25)
  4. For Sale (voto 7)
  5. Dr. Eureka (voto 7)
  6. Las Vegas (7-) (non è male ma non è il mio genere)
  7. Welcome to the Dungeon (6.57)
  8. Hengist (6.3)
Io


  1. For Sale (voto 7,5)
  2. Augustus (7,5)
  3. Medieval Academy (7.30)
  4. Room25 (7)
  5. Cortex (7)
  6. Las Vegas (7)
  7. Sheriff of Nottingham (7)
  8. Pandemic la cura (7)
  9. Welcome to the Dungeon (7)
  10. Dr. Eureka (voto 6,5)
  11. Hengist (5,5)
and that's all folks!