venerdì 11 novembre 2016

Topotì, topotà, Viva Topo!

Rieccoci a parlare di giochi per i Cubetti. Bisogna cercare di plasmarli sin da piccoli, poi prenderanno la loro strada, ovviamente, però...
Una mia collega con Cubet.. ah, no, figli più o meno della stessa età dei miei, ha comprato, dopo una lunga ricerca, un titolo davvero niente male.

Viva Topo!

Gioco del 2002 di Manfred Ludwig. Da 2 a 4 giocatori, dalla durata di circa 20 minuti. 
Su un tabellone circolare ogni giocatore gestisce 4 topolini colorati in legno - moooolto carini - che devono scappare dal gatto e cercare di raggiungere le tane con il formaggio. 

Ogni tana ha dei pezzi di formaggio, che differiscono per il numero di fette di cui sono composti. 
Ad ogni turno un giocatore tira un dado e muove un topolino e/o il gatto a seconda del risultato.
Una volta che tutti i topi si sono rintanati nei loro rifugi, oppure sono stati mangiati dal gatto, il gioco termina e si contano le fette di formaggio recuperate.

Il gioco insegna ai cubetti a rispettare il turno di gioco, a contare gli spazi, valutare quale topolino muovere e capire quando è il momento migliore per infilarsi in una tana, visto che il numero di formaggi è limitato e che il gatto avanza con passo diverso a seconda del giro (primo giro di casella in casella, secondo giro di due in due).
I nostri piccoli cubetti si sono molto divertiti, soprattutto quando usciva il gatto sul dado e potevano muovere due animali. Ammetto che anche mamma e papà si sono divertiti con questo giochino! Promosso!

Facendo riferimento alle foto sparse per il web, mi sento di dire che la versione (gialla) francese è graficamente migliore di quella (verde) italiana (basti confrontare il sito philibertnet.com con un qualunque italiano, uplay.it per esempio)


PS: Caro Izioman, no, non esiste una versione rosa dal titolo Viva Topa ...