lunedì 19 ottobre 2015

Una serata tra uomini che si sentono maghetti

Serata con futuri genitori, cena, discorsi, giochi con i bimbi (i nostri per ora) e poi la nanna dei pargoli.
Lady Cubetto inizia a chiaccherare con la Pancia o meglio dire, la futura mamma.
E i papà e futuri papà?

Partita a qualcosa no! :D


Conoscendo i gusti dello zio Max (eh si per i miei piccoli lui è lo ZIO MAX) noto giocatore di D&D ci vuole qualcosa che gli solletichi il palato. 
Potrei vincere facile con Munchkin, che tra l'altro lui ama alla follia ma svezziamo il suo palato con altro.
Chissà se una serata ad impersonare un allievo mago che sta cercando di imparare a destreggiarsi con gli incatensimi Lo stuzzica?

Così gli propongo 

Seasons

Il regolamento non ve lo spiego neanche, Alkyla ha fatto un lavoro superbo (come al solito) con questo titolo, videorecensione.

Quindi breve spiegazione e da ottimo giocatore quale è, capisce subito il gioco e diamo il via alla scelta delle nove carte da giocare, ovviamente si gioca seri utilizzando tutto il mazzo a disposizione!

Spero che la mia esperienza di questo gioco mi aiuti e penso di aver scelto le carte giuste per l'annata giusta.
Purtroppo i dadi mi sono poco favorevoli i primi turni e non riesco a metter giù carte se non giocandomi un bonus mentre Max riesce a mettere giù un paio di carte potere e cristallizzare energie su energie. 
Belin stai a vedere che prende il largo!


Al secondo anno riesco a risollevarmi ma eccolo che mi spiazza, buttando via 3 carte, cristallizzando 5 energie e ciao ciao Zio Max, mi ha dato quasi 100 cristalli di differenza. E' una debacle...


Max inizia a divertirsi a questo gioco, e ci credo mi sta facendo il mazzo immergendosi perfettamente nel personaggio del maghetto, meno male che non poteva travestirsi altrimenti lo vedevo con bacchetta e tunica da Gandalf!

Così alla fine lui fa 224 cristalli e io solo 105... disastro!
Ma non finisce qui Mago Max! 

Ti sconfiggerò!!!