venerdì 8 settembre 2017

Serata ai primi del 900 in un'Europa dell'Est



Eccoci di nuovo pronti per una nuova serata con Deggy e TripleA.
Anche stavolta i nostri amici non si presentano a mani vuote, TripleA ci porta una delle ultime bottiglie della sua birra nera, ed è proprio nera come la pece, LadyCubetto l'ha definita: "un caffè dolce frizzante". Mentre Deggy,  finita la produzione di canestrelli, ha virato verso nuovi orizzonti: i baci di dama.
Per la cronca ovviamente sono finiti tutti prima che la partita cominciasse.: che dire, quando le cose buone finiscono sempre troppo presto!

Ma veniamo al titolo e allo svolgimento della partita. Dopo una breve intervista per scegliere cosa intavolare, capiamo che gli ingredienti devono essere:
- controllo territorio
- battaglia
- produzione di risorse

Io e LadyCubetto iniziamo il giro di scaffali e armadi e propendiamo per un titolo già rodato e recensito in questo  post.

Scythe

Iniziamo dalla fine, il gioco è piaciuto un sacco ai nostri ospiti, in particolare a TripleA che ha vinto staccandomi di ben 4 punti.

Dopo il proverbiale pippozzo sulle regole, durato 30 minuti abbondanti, (non per colpa della complessità ma per le sbevazzate e gli innumerevoli baci di dama) i nostri giocatori hanno preso dimistichezza con il tabellone, le plance personali e le azioni che  si possono intrapendere. 
Allo scoccare delle 22 iniziamo finalmente la partita:
- Deggy diventa Olga;
- LadyCubetto diventa Gunter;
- MrCubo diventa amabilmente Anna;
- TripleA è l'unico che decide di rimanere maschio fino in fondo, trasformandosi in Bjorn.

Ogni fazione, come da regolamento, ha una sua abilità speciale che è stata sfruttata al meglio sia da LadyCubetto che da TripleA, mentre io e Deggy non ne abbiamo tratto grossi benefici.
Olga e Bjorn, cioè Deggy e TripleA, sono riusciti a guadagnare la stellina per la potenza militare, mentre LadyCubetto ha deciso che per la serata sarei stato il suo giocattolo, il ché alle volte non è male; ma a Scythe è brutto essere preso come agnello sacrificabile, perdendo punti militari e soprattutto precludendomi di arrivare al centro del tabellone per ottenere l'agognata fabbrica. 

Così LadyCubetto ha iniziato a tirar giù stelline su stelline, riuscendo a costruire tutti i Mech, uccidendo me almeno un paio di volte, raggiungendo il suo obiettivo e arruolando tutte le reclute possibili. 
Anche TripleA ha fatto un sacco di cose sul tabellone, ma arrivando alla fine con solo 2 stelline all'attivo, beh chissené tanto ha vinto lo stesso.
Io ho seguito a ruota LadyCubetto piazzando 4 stelline e raggiungendo una buona popolarità, ma come detto appena sopra questo non è bastato.
Infine Deggy ha deciso di fare di tutto un pò, ma in questo gioco non è la strategia corretta, infatti ha ottenuto una sola stellina e due terzi dei punti di TripleA.
Il gioco, come sempre dopo un inizio un po' disorientante, è girato come un orologio e tutti ci siamo divertiti a far prolificare la nostra fazione.
TripleA ha cominciato ad inanellare combo di azioni, cercando ad ogni turno di scatenarne un numero sempre maggiore, mentre  gli altri cercavano di ottenere risorse, costruire gli edifici e ottenere monete utili a fine partita.

Direi che il passaggio da Room25 a Scythe è stato positivo, soprattutto per TripleA che lo ha apprezzato moltissimo (e non credo solo perchè ha vinto) mentre Olga, ah no Deggy, ha preferito il primo.

Comunque abbiamo scelto per la serata un ottimo titolo, quale sarà il prossimo?